Ansia sociale


La caratteristica principale dell'ansia sociale è ansia o intensa paura relativa a situazioni sociali nelle quali la persona può essere esaminata dagli altri. Quando è esposta a situazioni sociali, la persona teme di essere valutata negativamente.

L'ansia sociale si caratterizza per:

  1. Paura o ansia per situazioni sociali alle quali la persona è esposta per il possibile esame da parte degli altri. Si può trattare di semplici interazioni sociali, come avere una conversazione, incontrare persone sconosciute; oppure essere osservati mentre si mangia e si beve; eseguire una prestazione davanti gli altri, come fare ad esempio un discorso.
  2. La persona teme che agirà in modo tale, o manifesterà sintomi di ansia che saranno valutati negativamente, cioè saranno imbarazzanti o umilianti, porteranno al rifiuto o risulteranno offensivi per gli altri;
  3. Le situazioni sociali temute sono evitate, oppure sopportate con paura o ansia intensa;
  4. La paura, l'ansia e l'evitamento sono persistenti e sproporzionate rispetto alla situazione sociale.

L'ansia sociale può essere anche legata solo alla prestazione, e si manifesta in particolare nel parlare e nell'esibirsi in pubblico.

L'ansia sociale si può manifestare come difficoltà nel lavorare a contatto diretto con le persone, il frequentare una scuola, oppure come paura del palcoscenico, edin generale la paura di essere umiliati.

 

Questa difficoltà può indurre la persona ad evitare le situazioni pubbliche ed il contatto umano, fino al punto che la vita personale ne può risultare compromessa.

In questi casi, può essere di grande aiuto una consulenza psicologica; in un contesto sicuro e non giudicante, la persona può accogliere la sua paura ed imparare pian piano modi migliori per affrontare e gestire situazioni sociali stressanti.