Chi sono


 

Sono il dott. Stefano Iannucci, psicologo clinico, psicoterapeuta e practitioner EMDR. Il mio interesse e la mia passione sono per la crescita ed il cambiamento della persona, con l'obiettivo di superare blocchi, attivare nuove risorse mentali e creare un nuovo benessere psicologico e fisico.

 

Ho conseguito la Laurea Specialistica in "Psicologia Dinamica e Clinica per l'infanzia, l'adolescenza e la famiglia" presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e sono iscritto all'Albo professionale dell'Ordine degli Psicologi del Lazio, N°18438.

 

Sono Analista Transazionale Certificato EATA, specializzato presso l'Università Pontificia Salesiana di Roma (SSSPC-UPS) secondo il modello elaborato dal prof. Pio Scilligo. Utilizzo strategie e tecniche tratte dalla Terapia Cognitivo-Comportamentale, dalla Terapia della Gestalt, dalla Terapia Ricostruttiva Interpersonale di Lorna Smith Benjamin. E' un modello di intervento che ha ricevuto numerose conferme dalla ricerca scientifica riguardo la sua efficacia ed efficienza clinica.

 

Sono Practitioner in EMDR, specializzato con il prof. Roger Solomon, direttore del Critical Incident Recovery Resources nel  Williamsville, New York. L’EMDR è un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.

Mi occupo di adolescenti e adulti.

 

Psicologo responsabile della RSA "Villa Aleandra", Vicalvi (Fr).

Collaboro con il dipartimento DSM Patologie della Dipendenza di Sora, Asl Fr, e svolgo consulenze come psicologo scolastico presso i seguenti istituti superiori:

 

- Liceo scientifico "Leonardo da Vinci" di Sora;

- Liceo linguistico e socio-psico-pedagogico "Vincenzo Gioberti" di Sora;

- Istituto tecnico ITIS "R. Reggio" di Isola del Liri (fino al 2013);

- Istituto tecnico IPSIA "G. Nicolucci" di Isola del Liri (fino al 2013);

- Istituto di istruzione superiore "Luigi Einaudi" di Sora (dal 2013).

 

Aree d'intervento:

  • Disturbi d'ansia (ansia, fobie, attacchi di panico);
  • Disturbi dell'umore;
  • Disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, obesità);
  • Crescita personale (autostima, autoefficacia, comunicazione, creatività);
  • Problematiche relazionali (di coppia o della famiglia);
  • Tematiche relative al rapporto genitori e figli;
  • Problematiche inerenti il disagio giovanile (adolescenza e comportamenti a rischio, bullismo);
  • Problematiche inerenti le dipendenze (affettive, da sostanze stupefacenti, da gioco d'azzardo).